Leopardi sulle tracce di Montaigne

Franco D'Intino

Abstract

Il saggio esplora le tracce della presenza di Montaigne in Leopardi, il quale cita l'autore francese soltanto sei volte in tutta la sua opera. Si identificano innanzitutto le letture che possono aver fatto conoscere Montaigne al giovane Leopardi. Si passa poi all'analisi dei luoghi zibaldoniani in cui Montaigne è citato, escludendo l'ultimo, cui sarà dedicato un altro contributo.

Keyword

Leopardi; Montaigne

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici

Michel de MONTAIGNE, Les Essais, éd. sous la direction de V.-L. Saulnier [1988], nouvelle éd. Paris: PUF, 2004

LEOPARDI, Prose, a c. di R. Damiani, Milano, Mondadori, 1997 [1988]

María de las Nieves MUÑIZ MUÑIZ, Il Rousseau di Leopardi: tracce di lettura, in Giacomo dei libri. La Biblioteca Leopardi come spazio delle idee, a c. di F. Cacciapuoti, Milano: Electa, 2012

Giacomo LEOPARDI, Epistolario, a c. di F. Brioschi e P. Landi, Torino: Bollati Boringhieri, 1998

Leçons de littérature et de morale, ou recueil, en prose et en vers, des plus beaux morceaux de notre langue, [...] par M. Noël [...] et M. Delaplace, quatrième édition, revue et augmentée, tome premier, Paris : Le Normant, 1810

Giacomo LEOPARDI, Zibaldone di pensieri, ed. digitale a c. di F. Ceragioli e M. Ballerini, Bologna: Zanichelli, 2009

Vittorio ALFIERI, Vita scritta da esso, a c. di L. Fassò, Asti: Casa d’Alfieri, 1951

Francesco ALGAROTTI, Saggio sulla lingua francese, in Id., Opere, Cremona: Lorenzo Manini, 1778-1784

María de las Nieves MUÑIZ MUÑIZ, «Letture di Leopardi fra le righe dello Zibaldone. Aggiunte all’annotazione di Giuseppe Pacella», in Strumenti critici, a. XXVIII, n. 1 (2013)

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM
Copyright (c) 2017 Franco D'Intino