Coreografie dantesche

Autori

Abstract

Le più notevoli scene di ballo nella Commedia hanno come protagoniste delle donne o degli uomini paragonati a donne. Dalla danza delle virtù teologali nel paradiso terrestre alla danza dei teologi nel Cielo del Sole e a quella dei santi Pietro, Giovanni e Giacomo, Dante usa la figura femminile come paragone della grazia coreutica, sfidando una lunga tradizione che inibiva il ballo muliebre. Questo saggio propone di inquadrare l’arditezza rappresentativa di tali scene nella cornice della tradizione teologica e della lirica cortese e francescana.

Parole chiave

Dante, Commedia, danza, ballo musica, poesia medievale, lirica medievale arti performative, performing arts.

Biografia autore

Francesco Ciabattoni, Georgetown University

Associate Professor & Director of Graduate Studies

Italian Department, Georgetown University

Pubblicato

16-11-2017

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.