Verdi e Dante. Alcune nuove riflessioni

Antonio Rostagno

Abstract

Viene ripercorso il rapporto di Giuseppe Verdi con alcuni testi a vario titolo collegati a Dante, dalla vicenda della sua prima opera, Oberto conte di S.Bonifacio dove appare Cunizza da Romano, attraverso altre composizioni da concerto, fino alle Laudi alla Vergine Maria sulla preghiuera di San Bernardo, da Paradiso XXXIII. Viengono portate alcune nuove docuimentazioni e proposte alcune nuove interpretazioni.

Keyword

Verdi, Dante, Italia, Madrigalismo

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici

Fortunato Ortombina, “Sgombra o gentil”. Un dono di Verdi all’amico Delfico, in “Studi Verdiani” 8 (1992), pp. 104-117

The Cambridge Verdi Encyclopedia, a cura di Roberta Montemorra Marvin, Cambridge, Cambridge University Press, 2013

Julian Budden, The Operas of Verdi, I, “From Oberto to Rigoletto”, Oxford, Clarendon, 1992

Marcello Conati, La bottega della musica. Verdi e la Fenice, Milano, Il Saggiatore, 1983

The Dante Encyclopedia, a cura di Richard Lansing, New York, Garland, 2000

Maria Ann Roglieri, Dante and Nineteenth-Century Music, in "Dante in the Long Nineteenth Century. Nationality, Identity, and Appropriation", a cura di Aida Audeh e Nick Havely, Oxford, Oxford University Press, 2012 pp. 372-38

Il canto dei poeti, a cura di S. Frantellizzi, Lugano-Milano, Casagrande, 2011

Olimpio Cescotti, Riccardo Zandonai. Catalogo tematico, Lucca, Lim, 1999

Marcello Conati, Interviste e incontri con Verdi, Torino, Edt, 2000

Giorgio Agamben, Disappropriata maniera, in Categorie italiane. Studi di poetica e di letteratura, Roma-Bari, Laterza, 2010 (ediz. orig. 1991), pp. 82-95

Edward Said, Sullo stile tardo, Milano, Il Saggiatore, 2009 (ediz. orig. 2006)

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM
Copyright (c) 2015 Antonio Rostagno