L’“angiola giovanissima” e il linguaggio degli angeli: la musica della e nella Vita Nova

Barbara Kuhn

Abstract

Partendo dal fatto paradossale che la Vita Nova possa essere definito un “Buch der Lieder” (Wehle) o “libro dei canti”, pur parlando della musica in senso stretto solo in due luoghi, il presente contributo intende esaminare il rapporto esistente fra il libro e la “musica” in un senso più ampio e proporre una lettura della Vita Nova che mette l’accento proprio sulla musicalità delle poesie dantesche e le sue implicazioni. Le poesie stesse, come Beatrice, “angiola giovanissima”, e come Amore, agiscono come angeli: sono caratterizzate anche loro da cortesia e gentilezza e soprattutto trasmettono dolcezza e beatitudine, confermando così la convinzione medievale secondo cui il linguaggio degli angeli non sarebbe altro che musica, mentre da parte sua la musica – in primo luogo, s’intende, quella liturgica – riuscirebbe a comunicare già sulla terra un’idea del canto degli angeli. Qui, non solo la canzone è ‘angelo’ nel senso etimologico del termine, essendo mandata dall’io a portare un messaggio ai destinatari; non solo porta metaforicamente l’io, la cui lingua parla “quasi come per se stessa mossa”, al cielo. Innanzitutto, come fa vedere la rilettura di alcune ‘canzoni’, il linguaggio poetico riesce a dire l’ineffabile grazie alle sue caratteristiche proprie, che lo distinguono dal linguaggio tanto prosastico quanto prosaico, caratteristiche che ne fanno una specie di linguaggio angelico: è la poesia che con la sua suavitas riesce a superare i limiti del linguaggio umano e a procurare la beatitudine, trasportando coloro che la sanno udire già in vita “oltre la spera”.

Keyword

Vita Nova; musica; angelo; linguaggio degli angeli; musica delle parole

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici

Armour, P., 1997, “La musica nel paradiso terrestre dantesco”, in J. Moestrup, / P. Spore / C.-K. Jørgensen (a cura di), 1997, pp. 33-40.

Baranski, Z. G., 1997, “Teoria musicale e legittimazione poetica nella Commedia di Dante”, in J. Moestrup, / P. Spore / C.-K. Jørgensen (a cura di), 1997, pp. 75-82.

Basile, G., 1997, “Musicalità e soavità nella ‘Divina Commedia’”, in J. Moestrup, / P. Spore / C.-K. Jørgensen (a cura di), 1997, pp. 119-124.

Boyde, P., 1984, “Gli angeli”, in id. L’uomo nel cosmo. Filosofia della natura e poesia in Dante, Bologna, Il Mulino [versione inglese 1981], pp. 287-329.

Bruggisser-Lanker, T., 2006, “Engelsmusik und Marienverehrung. Die Engelweihe der Gnadenkapelle zu Maria Einsiedeln”, in H. Herkommer / R. C. Schwinges (a cura di), Engel Teufel und Dämonene. Einblicke in die Geisterwelt des Mittelalters, Basel, Schwabe, pp. 177-198.

—, 2010, Musik und Tod im Mittelalter. Imaginationsräume der Transzendenz, Göttingen, Vandenhoeck und Ruprecht.

Cappuccio, C., 2005, “Gli effetti psicologici della musica sui personaggi del Purgatorio”, Tenzone, 6, pp. 35-80.

—, 2008, “Strutture musicali del cielo del Sole: Dante e Beatrice al centro della danza dei beati”, Tenzone, 9, pp. 147-178.

—, 2009, “Aure musicali in Dante”, Cuadernos de Filología Italiana, 16, pp. 109-136.

Carrai, S., 2006, Dante elegiaco. Una chiave di lettura per la Vita Nova, Firenze, Olschki.

Certeau, M. de, 1984, Le parler angélique. Figures pour une poétique de la langue. Paris, Institut National de la Langue Française.

Cerullo, S., 2009, “Lirica e non-lirica nella poesia dei trovatori: intersezioni generiche e metrico-formali tra salut e canso“, in F. Brugnolo / F. Gambino, (a cura di), La lirica romanza del Medioevo. Storia, tradizioni, interpretazioni, Padova, Unipress, pp. 155-174.

Colombo, M., 1987, Dai mistici a Dante. Il linguaggio dell’ineffabilità, Firenze, La Nuova Italia 1987.

Corti, M., 2003, Scritti su Cavalcanti e Dante. La felicità mentale, Percorsi d’invenzione e altri saggi, Torino, Einaudi.

Dante Alighieri, 1932, Vita Nuova, (a cura di M. Barbi), Firenze, Bemporad.

—, 1966, Convivio, (a cura di M. Simonelli), Bologna, Pàtron.

—, 1968, De vulgari eloquentia, (a cura di P. V. Mengaldo), Padova, Antenore.

—, 1993, Convivio, (a cura di G. Inglese), Milano, Rizzoli.

—, 1996, Vita Nova, (a cura di G. Gorni), Torino, Einaudi.

—, 1998, [De vulgari eloquentia] L’eloquenza in volgare, testo latino a fronte (a cura di G. Inglese), Milano, Rizzoli.

—, 42008, Vita Nuova, (a cura di M. Colombo), Milano, Feltrinelli.

De Benedictis, R., 2000, Ordine e struttura musicale nella Divina Commedia, Fucecchio (FI), European Press Academic Publishing.

De Man, P., 1985, “Lyrical Voice in Contemporary Theory: Riffaterre and Jauss”, in C. Hosek / P. Parker (a cura di), Lyric Poetry. Beyond New Criticism, Ithaca, Cornell University Press, pp. 55-72.

Dovara in Varoli Piazza, I., 1997, “Intendimento dantesco della musica come espressione del sublime”, in J. Moestrup, / P. Spore / C.-K. Jørgensen (a cura di), 1997, pp. 331-340.

Friedrich, H., 1964, Epochen der italienischen Lyrik, Frankfurt a.M., Klostermann.

Ginsberg, W., 1999, Dante’s Aesthetics of Being, Ann Arbor, The University of Michigan Press, pp. 59.

Güntert, G., 1995, “Le rime della Vita Nova”, Letture classensi 24, pp. 109-128.

Hammerstein, R., 21990, Die Musik der Engel. Untersuchungen zur Musikanschauung des Mittelalters, Bern, Francke.

Heisenberg, W., 1989, Ordnung der Wirklichkeit, München/Zürich, Piper.

Hempfer, K. W., 1982, “Allegorie und Erzählstruktur in Dantes Vita Nuova”, Deutsches Dante-Jahrbuch, 57, pp. 7-39.

Herkommer, H., 2006, “Sphärenklang und Höllenlärm, Lächeln oder Fratzen. Zur sinnenhaften Wahrnehmung der Geistwesen”, in H. Herkommer / R. C. Schwinges (a cura di), Engel Teufel und Dämonene. Einblicke in die Geisterwelt des Mittelalters, Basel, Schwabe, pp. 199-224.

Iannucci, A. A., 1989, “Musica e ordine nella ‘Divina Commedia’ (‘Purgatorio’ II)”, in G. C. Alesso / R. Hollander (a cura di), Studi Americani su Dante. Introduzione di Dante della Terza, Milano, Franco Angeli, pp. 87-111.

Jones, N. A., 2010, “Music and the maternal voice in Purgatorio XIX”, in L. C. Dunn / N. A. Jones: Embodies voices. Representing Female Vocality in Western Culture, Cambridge, Cambridge University Press [11994], pp. 35-49.

King, M., 1974, “Ut Musica Poiesis: the Effect of Music on Italian Poetics in the Cinquecento”, Italian Quarterly, 70, pp. 49-62.

Knoch, W., 2006, “Die Engellehre Bernhards von Clairvaux: Vergessene Einsichten aus der Blüte mittelalterlicher Mönchstheologie”, Das Mittelalter, 11, pp. 10-28.

Kropfinger, K., 1988, “Dante e l’arte dei trovatori”, in L. Pestalozzi (a cura di), 1988, pp. 130-174.

Martinez, R. L., 1998, “Mourning Beatrice: The Rhetoric of Threnody in the Vita nuova”, Modern Language Notes, 113, pp. 1-29.

Mellone, A., 21984, “Gli angeli in Dante”, fa parte di AA.VV., “Angelo”, in: Enciclopedia dantesca. Vol. 1, A-Cil, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana, pp. 268-272.

Moestrup, J. / Spore, P. / Jørgensen, C.-K. (a cura di), 1997, Letteratura italiana e musica, Vol. II, Atti del XIV Congresso A.I.S.L.L.I. (Odense, 1-5 luglio 1991), Odense, Odense University Press.

Monterosso, R., 1965, “Musica e poesia nel De vulgari eloquentia”, in Società di Studi Romagnoli (a cura di), Dante. Atti della giornata internazionale di studio per il VII centenario (Ravenna, 6-7 marzo 1965), Faenza, Fratelli Lega, pp. 83-100.

Morelli, G., 1989, “Immagini dell’udire. (A proposito di Dante ‘musicus’)”, in: Della Seta, F. / Piperno, F. (a cura di), In cantu et in sermone. For Nino Pirrotta on his 80th Birthday, Firenze [et al.], Olschki [et al.], pp. 7-39.

Paparelli, G., 1960, “Fictio: (La definizione dantesca della poesia)”, Filologia romanza, VII, pp. 1-83.

Pasquini, E., 1995, “Il dolce stil novo”, in Enrico Malato (a cura di), Storia della letteratura italiana, Vol. I, Dalle origini a Dante, Roma, Salerno, pp. 649-721.

Pazzaglia, M., 1967, Il verso e l’arte della canzone nel De vulgari eloquentia, Firenze, La Nuova Italia.

—, 1986, “L’universo metaforico della musica nella Divina Commedia”, Letture Classensi 15, pp. 79-97.

—, 1988, “Musica e metrica nel pensiero di Dante”, in L. Pestalozzi (a cura di), 1988, pp. 257-290.

Pestalozzi, L., (a cura di), 1988, La musica nel tempo di Dante. Ravenna, Comune di Ravenna, Opera di Dante, Musica/Realtà, 12-14 settembre 1986, Milano, Edizioni Unicopli.

Petrocchi, G., 1994, “La dottrina degli angeli”, in id. Itinerari danteschi. Premessa e cura di Carlo Ossola, Milano, Franco Angeli, pp. 279-292.

Pirrotta, N., 1968, “Dante Musicus: Gothicism, Scholasticism an Music”, Speculum, 43.2, pp. 245-257.

Pistelli Rinaldi, E., 1968, La musicalità di Dante, Firenze, Le Monnier.

Richter, L., 1988, “Dante e la musica del suo tempo”, in L. Pestalozzi (a cura di), 1988, pp. 55-112.

Russo, V., 1985, “‘Dolze sòno’ e prosopopea di Amore: ‘Ballata, i’ voi’ (VN, XII 10-15), ‘sive cum soni modulatione […] sive non’ (DVE, II 8 4)”, Filologia e critica, 10, pp. 239-254.

—, 1988, “Musica/Musicalità nella struttura della Commedia di Dante”, in L. Pestalozzi (a cura di), 1988, pp. 33-54.

Sanguineti, E., 1988, “Canzone sacra e canzone profana”, in L. Pestalozzi (a cura di), 1988, pp. 206-221.

Santagata, M., 1999, Amate e amanti. Figure della lirica amorosa fra Dante e Petrarca, Bologna, Il Mulino.

Sassi, G., 1993, La mente intralinguistica. L'instabilità del segno: anagrammi e parole dentro le parole, Genova, Marietti.

Schneider, F., 2010, “Ancora su ‘Dante Musicus’: Musica e dramma nella Commedia”, Studi medievali e moderni, 14, pp. 5-24.

—, 2012, “Brevi note su musica e dramma nella Commedia”, Modern Language Notes, 127 Supplement, pp. S110-S118.

Slawinski, M., 2008, “Celestial Discords: The Music of Dante’s Paradise”, Comparative Critical Studies, 5.1, pp. 57-80.

Stevens, J. E., 1968, “Dante and Music”, Italian Studies, 23, pp. 1-18.

Verdicchio, M., 2010, “Heaven of Mars: Music”, in id. The Poetics of Dante’s Paradiso. Toronto / Buffalo / London, University of Toronto Press, pp. 77-107.

Wehle, W., 1986, Dichtung über Dichtung. Dantes Vita Nuova: die Aufhebung des Minnesangs im Epos, München, Fink.

Williamson, B., 2013, “Sensory Experience in Medieval Devotion: Sound and Vision, Invisibility and Silence”, Speculum, 88.1, pp. 1-43.

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM
Copyright (c) 2015 Barbara Kuhn