Politiche editoriali

Ambito di interesse

La rivista Dante e l’Arte ammette a valutazione lavori di ricerca (scritti in italiano, catalano, spagnolo, inglese, francese e tedesco) originali, di carattere interdisciplinare e che abbiano attinenza con l’obbiettivo fondamentale della rivista, cioè porre in risalto e studiare la centralità di Dante nella creazione artistica del suo tempo e dei secoli successivi fino ai nostri giorni. Il suo  intento è quello di non chiudersi all’interno di una prospettiva metodologica predeterminata. I lavori proposti per la parte monografica dovranno adeguarsi tematicamente alle indicazioni che a tal fine verranno rese pubbliche in tempi debiti e non dovranno oltrepassare indicativamente le 8000 parole. La sezione Articoli della rivista accetta proposte -la cui estensione non dovrà superare le 8000 parole- da due diverse prospettive: nella prima l’attenzione si focalizza esclusivamente su tutte le modalità artistiche (iconografia, teatro, musica, ecc.) presenti all’interno dell’opera di Dante; nella seconda, si focalizza sulla ricezione dell’opera di Dante nelle diverse modalità artistiche (teatro, arti visive e sceniche, musica, letteratura, ecc.) fino ai nostri giorni. Si accettano anche proposte di note brevi e recensioni di pubblicazioni recenti che presentino collegamenti con la tematica della rivista, la cui estensione massima sarà di 1500 parole.

 

Sezioni

Dossier monografico

La sezione accoglie lavori specialistici e originali, focalizzati nella tematica proposta per ogni numero, all’interno delle direttive generali della rivista.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Articoli

La sezione accoglie lavori specialistici e originali, senza particolare limite tematico ma collegati a uno dei due ambiti generali di ricerca affrontati dalla rivista: L’arte nell’opera di Dante e L’opera di Dante nell’arte.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Recensioni

La sezione contiene testi brevi che commentino e informino criticamente su un libro, monografia o documento audiovisivo recentemente pubblicato e collegato tematicamente al campo di studi della rivista.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Note

La sezione accoglie lavori e informazioni brevi collegati a uno qualsiasi dei due ambiti generali di ricerca affrontati dalla rivista.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed
 

Peer review

I lavori ricevuti saranno sottoposti ad una prima revisione da parte del comitato editoriale e saranno poi sottoposti alla valutazione da parte di due specialisti. La politica di revisione della rivista è peer review e né gli autori né i revisori conoscono la reciproca identità. I revisori sono scelti tra professionisti di riconosciuta competenza nell’ambito di studio affrontato dai lavori.

 

Frequenza di pubblicazione

Dante e l’Arte è una rivista elettronica a periodicità annuale. I testi accettati lungo l’anno vengono pubblicati nel mese di Dicembre.

 

Accesso aperto

Questa rivista offre accesso libero immediato ai suo contenuti nel principio che porre gratuitamente i risultati della ricerca a disposizione del pubblico favorisce lo scambio globale dei saperi. Gli utenti sono autorizzati a leggere, scaricare, distribuire, stampare, riprodurre parzialmente, fare delle ricerche o creare un link ai testi, senza dover per quello chiedere prima permesso all'editore o all'autore.

La rivista è sottoposta a una licenza di riconoscimento Creative Commons Attribution 4.0 Unported License.

 

Indicizzazione

Basi di dati per la valutazione, l’identificazione e/o l’impatto delle riviste scientifiche 

  • ERIH PLUS
    Indice europeo di riferimento per le scienze umanistiche e social
  • Latíndex (Catálogo)
    Sistema regionale d’informazione online per le riviste scientifiche dell’America Latina, i Caraibi, la Spagna e il Portogallo 
  • MIAR
    Base di dati per l’identificazione e la valutazione della diffusione secondaria delle riviste afferenti i settori delle scienze umanistiche e sociali
Basi di dati di risorse accademiche relative alle scienze sociali e umanistiche
  • ISOC
    Directory delle riviste delle aree delle scienze sociali e umanistiche del Centro di Informazione e Documentazione Scientifica (CINDOC) del CSIC
  • MLA
    Data base specializzata in lingue, letterature, folklore e linguistica

Basi di dati dei sommari di riviste

  • Dialnet
    Sito per la diffusione della produzione scientifica iberoamericana promosso dall’Universidad de La Rioja 
Basi di dati delle riviste di Open Acces
  • Dulcinea
    Sito che raccoglie i diritti di copyright e le condizioni d’autoarchiviazione delle riviste scientifiche spagnole attive
  • RACO
    Deposito delle riviste catalane di Open Access
  • OAISTER
    Deposito delle riviste di Open Acces d’ambito mondiale (University of Michigan
  • E-Revistas
    Basi di dati di riviste spagnole e latinoamericane (CINDOC-CSIC)
Cataloghi di biblioteche
  • CBUC
    Consorzio delle biblioteche universitarie della Catalogna
  • DDD
    Deposito Digitale di Documenti della UAB
  • COPAC
    Catalogo delle risorse di tutte le biblioteche universitarie del Regno Unito e dell’Irlanda
  • JournalTocs
    School of Mathematical and Computer Sciences, Heriot-Watt University
  • Bibliografia dantesca internazionale
    Risorsa bibliografica nata dalla collaborazione fra dalla messa in comune dei loro precedenti strumenti la Società Dantesca Italiana, già creatrice e responsabile della precedente Bibliografia Dantesca Internazionale in italiano (online dal 1999), e la Dante Society of America, già creatrice e responsabile della Annual Dante Bibliography (dal 1952), prima pubblicata sulla rivista della società, “Dante Studies”, quindi sul sito on-line della società
Conservazione

 

Dichiarazione sull'etica di pubblicazione e pratiche scorrette

L'Universitat Autònoma de Barcelona (UAB) si impegna a promuovere una condotta etica nella pubblicazione delle sue riviste scientifiche e prende come riferimento i principi pubblicati dal Committee on Publication Ethics (COPE) nel Code of Conduct and Best Practice Guidelines for Journal Editors (http://publicationethics.org).

A tal fine, l'UAB ritiene essenziale che tutte le parti coinvolte nel processo di pubblicazione delle sue riviste scientifiche - direttori, valutatori e autori - conoscano e accettino i principi contenuti in questo codice, che, in sostanza, sono i seguenti:

Editori
Si impegnano a farlo:
• Specificare il rapporto tra editore, direttore e altre parti con un contratto
• Promuovere l'indipendenza editoriale
• Rispettare la privacy
• Protezione della proprietà intellettuale
• Mantenere l'integrità dei contenuti pubblicati
• Pubblicare i contenuti puntualmente

Direttori
• Decisione sulla pubblicazione dei lavori: i direttori delle riviste, previa consultazione del comitato di redazione, hanno la responsabilità di decidere se pubblicare o meno gli articoli che arrivano alla redazione, dopo aver ricevuto il parere di due valutatori esterni e, in caso di discrepanze significative tra i due, di un terzo valutatore. Si impegnano a seguire gli stessi criteri per accettare o rifiutare tutti gli articoli in base alla loro originalità, pertinenza e chiarezza. I redattori offriranno meccanismi per impugnare le decisioni editoriali al comitato di redazione. Forniranno inoltre linee guida complete e aggiornate sulle responsabilità degli autori e sulle caratteristiche degli articoli presentati alla rivista.
• Non discriminazione: i redattori esamineranno gli articoli proposti senza tener conto della razza, del sesso, dell'orientamento sessuale, della religione, dell'etnia, del paese di origine o di cittadinanza o dell'orientamento politico degli autori.
• Riservatezza: i redattori e gli altri membri dello staff della rivista si impegnano a non divulgare le informazioni sugli articoli ricevuti a nessuno al di fuori dell'autore e dei revisori. Garantiscono inoltre che il processo si svolga in modo tale da preservare in ogni caso l'anonimato dei revisori e degli autori.
• Conflitto di interessi e divulgazione: la redazione si impegna a non utilizzare i risultati degli articoli ricevuti per le proprie ricerche senza l'esplicito consenso dell'autore.
• Riconoscimento degli errori: i redattori pubblicheranno correzioni, chiarimenti, ritrattazioni e scuse se necessario.
• Qualità: agli autori, ai revisori e al comitato editoriale sarà chiesto il loro parere per migliorare il processo editoriale.

Autori
• Autonomia del testo: l'articolo proposto deve essere firmato dal suo autore e, se del caso, da qualsiasi altra persona che abbia collaborato in modo significativo alla progettazione, organizzazione, preparazione o elaborazione della ricerca che costituisce la base dell'articolo. Nel caso di co-autorialità, l'autore che invia il testo deve dichiarare esplicitamente che i nomi di tutti gli autori compaiono nell'opera, che hanno dato la loro approvazione e il loro consenso alla versione definitiva dell'articolo da pubblicare su una rivista UAB.
• Responsabilità: Gli autori sono responsabili del contenuto del loro manoscritto.
• Plagio e originalità: gli autori dichiarano che l'opera inviata alla rivista è originale in ogni sua parte e citano correttamente tutte le fonti utilizzate.
• Accesso e conservazione dei dati: gli autori degli articoli devono chiarire, su richiesta della redazione, le fonti o i dati su cui si basa la ricerca; questi dati saranno conservati per un periodo di tempo ragionevole dopo la pubblicazione e potranno essere divulgati se necessario.
• Pubblicazioni multiple, ripetitive o in conflitto: l'autore non pubblicherà articoli che espongono la stessa ricerca in più di una rivista contemporaneamente.
• Conflitto di interessi e divulgazione: gli autori dichiarano esplicitamente che non esiste un conflitto di interessi che abbia condizionato i risultati della ricerca o le interpretazioni proposte. Essi indicheranno anche le fonti di finanziamento della ricerca, se del caso, nonché il progetto in cui l'articolo è inquadrato.
• Errori negli articoli pubblicati: nel caso in cui un autore identifichi un errore o un'imprecisione rilevante in un articolo pubblicato, deve informare i redattori della rivista e fornire tutte le informazioni necessarie per apportare le opportune correzioni.

Valutatori
• Expert reviewer: viene adottato il sistema di revisione in doppio cieco, una procedura che aiuta gli editori e il comitato editoriale a prendere decisioni sugli articoli ricevuti nell'editoriale della rivista e allo stesso tempo permette all'autore di migliorare il proprio lavoro.
• Per quanto riguarda le scadenze: una volta che un articolo è stato accettato per la valutazione, i revisori rispetteranno le scadenze stabilite; nel caso in cui non siano in grado di farlo, dovranno comunicarlo con sufficiente anticipo alla redazione.
• Riservatezza: gli articoli sottoposti a revisione sono considerati documenti riservati e, pertanto, i revisori non possono discuterne con terzi senza l'autorizzazione della redazione.
• Obiettività: la revisione sarà condotta in modo oggettivo; i giudizi personali sull'autore non saranno considerati tempestivi e i revisori discuteranno le loro opinioni sul lavoro in modo appropriato e giustificato.
• Indicazioni bibliografiche: i valutatori si impegnano a fornire dati bibliografici accurati su opere importanti per l'argomento dell'articolo che l'autore può aver omesso; tuttavia, i valutatori comunicheranno alla redazione similitudini o sovrapposizioni del testo ricevuto con altre opere, se del caso.
• Conflitto di interessi e divulgazione: le informazioni riservate ottenute nel corso del processo di valutazione saranno considerate riservate e non possono essere utilizzate per scopi personali; nel caso in cui la revisione di un articolo comporti un conflitto di interessi per il valutatore a causa della collaborazione o della concorrenza con l'autore o con l'istituzione da cui proviene, il valutatore respingerà la proposta di revisione.

 

Pagare per pubblicare

Dal momento che i costi di pubblicazione della rivista Dante e l’arte sono coperti dai budget interni dell'università editoriale (UAB), gli autori non devono pagare alcuna tassa per l'edizione dell'articolo (article-processing charges, APC). Ecco perché la rivista non ha alcuna politica per sovvenzionare le esenzioni (waivers).

 

Spedizione degli esemplari per le recensioni.

L’indirizzo postale al quale inviare libri per la recensione è il seguente:

Revista Dante e l’arte.
Universitat Autònoma de Barcelona
Facultat de Filosofia i Lletres
Departament de Filologia Francesa i Romànica
Àrea de Filologia Italiana
Edifici B
Campus de Bellaterra
08193 Cerdanyola del Vallès (Barcelona)